Ultime Notizie


Prima giornata tricolori a squadre. In evidenza Sport Happenings e Stefania Galletti

Partenza in bello stile, oggi, dei Campionati Italiani di Tennis in carrozzina a squadre, sui campi del Monviso Sporting Club di Grugliasco. La competizione, per il secondo anno consecutivo di scena nei circoli piemontesi (nel 2014 alle Pleiadi e al Poggio Agrisport di Poirino) ha visto scattare i contendenti dai blocchi alle ore 9, con le prime sfide del tabellone principale che comprende 18 formazioni. Due i preturni, una volta assegnate le teste di serie dal Giudice Arbitro Giuseppe La Pira. Nel primo (parte alta del draw) SportDipiù 3, compagine torinese, ha superato per 2-1 Baldesio B. Sugli scudi Pietro Mazzei che poco ha concesso (6-0 6-1) all’avversario di turno, guidando così la sua compagine al passaggio di turno.

Nel preturno della parte bassa un’altra squadra targata SportDipiù si è messa in luce piegando Volare.
Le prime tre formazioni ad accedere ai quarti di finale (in programma domani a partire dalle 9) sono state Baldesio A, che ha battuto con un netto 3-0 Sport Happenings B, Osha Como, che si è imposta con analogo score (3-0) al Fun Tennis Figline e Sport Happenings A che ha avuto la meglio per 2-1 (doppio non disputato) sulla H81 Sport Insieme Vicenza. Protagonisti in questo caso per la compagine torinese Luca Paiardi e Ari Hakim. Il primo ha piegato 6-2 6-0 Francesco Trevisiol. Il secondo è stato autore di uno dei confronti più lunghi ed equilibrati di giornata. Opposto a Pierluigi Pressando, il marocchino ormai naturalizzato torinese si è imposto 5-7 7-5 6-2. Bravo a reagire alla sconfitta parziale, resistere nel secondo set e fare la differenza nel terzo. Domani Sport Happenings A se la vedrà con Osha Asp Como per salire in semifinale.

Bella prova della torinese Stefania Galletti nel primo singolare della sfida della sua formazione (Sfide A) contro Alessandro Bernardi (GSH Sempione 82). Un’affermazione netta per la Galletti, fissata sul 6-1 6-0 che ne ha confermato l’ottimo momento di forma. In giugno, infatti, si è laureata a Bassano del Grappa campionessa italiana individuale, battendo in tre set la numero 1 italiana, Marianna Lauro.

Come si è concretizzato quel sogno?: “Ho giocato bene – ha sottolineato al termine del confronto vincente odierno Stefania Galletti – e sono stata brava a recuperare dopo aver perso nettamente il secondo set. Nel terzo ho ripreso i miei ritmi e l’ho concluso 6-3. Ero arrivata all’appuntamento senza troppe pressioni e priva di un allenamento intensivo. Non mi aspettavo certo il successo e forse questo ha contribuito a farmelo ottenere”. E questi campionati?: “Giocare a squadre è bello perché competi con gli altri per un obiettivo comune. Speriamo di continuare a far bene”. Tornando al titolo italiano individuale per Stefania Galletti è coinciso con la prima affermazione contro Marianna Lauro: “Più volte ci ero andata vicina – conclude – ma mi era sempre mancato qualcosa. Nella circostanza e fortunatamente non è capitato”.
Il torneo ha incassato oggi il forfait di Fabian Mazzei, numero 1 d’Italia, annunciato in formazione con Active Sport Brescia e che ha deciso all’ultimo momento di non essere al via.

Roberto Bertellino – Ufficio Stampa Monviso Sporting Club