Ultime Notizie


NELL’OPEN BNL CAPELLO E SIBONA SUGLI SCUDI. OGGI GIRAUDO

L’Open BNL maschile in corso di svolgimento al Monviso Sporting Club di Grugliasco (13.000 euro il montepremi complessivo di cui 10.000 per il singolare e 3000 per il doppio) entra sempre più nel vivo. Oggi il draw principale si è allineato ai sedicesimi di finale ed ha già promosso alcuni giocatori negli ottavi. Tra questi anche due torinesi, Alberto Sibona, portacolori dello Sporting Borgaro ed Ettore Capello, punto fermo del Tiruma Pì Fort di Chivasso. Sibona è stato autore di un’autentica battaglia contro l’italo-svizzero Gabriele Moghini, chiusa al terzo set con lo score complessivo di 6-4 4-6 6-4. Bravo il torinese a ottenere il break nelle fasi calde del testa a testa nonostante l’ottimo servizio messo in mostra dal rivale di giornata fin dalle battute d’avvio. Ora attende il vincente di Burzi/Roggero, uno dei confronti programmati nella ricca giornata di domani. Proprio Roggero ha conquistato oggi il passaggio di turno superando in due frazioni Andrea Alviano (6-4 6-0). Il già citato Capello, invece, ha giocato una partita dai due volti contro il 2.3 Andrea Grazioso. Partenza difficile (2-5), poi esplosione di colpi e maggior aggressività in campo per un parziale perentorio di 11 game a 0 che gli ha regalato l’accesso tra i migliori sedici con il sigillo sul 7-5 6-0. Ora è atteso dal probabile scontro contro la prima testa di serie della rassegna, Edoardo Eremin, programmato per giovedì, sempre che in chiusura di giornata l’acquese riesca a superare lo scoglio rappresentato da Mattia Bedolo. Ingresso negli ottavi anche per il 2.5 Niccolò Nardi, che ha sconfitto il torinese Alberto Bagarello al termine di un altro confronto molto equilibrato. L’ha fatto in rimonta, concludendo 1-6 6-4 6-3. Così per il 2.4 Alessandro Coppini, che ha spento i sogni di gloria di Matteo Accatino, classificato 2.3, sullo score di 6-3 7-6.
Domani si parte alle 10 subito con un match interessante tra Edoardo Lavagno, mancino delle Pleiadi testa di serie numero 9 e 2.3 che fece benissimo lo scorso anno, ed Alessandro Dragoni, classifica di 2.4. Alla stessa ora sfida tra Alessio Giannuzzi e Giovanni Rizzuti. A seguire il programma si intensificherà con i confronti Mora – Molina, Maccari – Ceppellini (oggi protagonista del successo su Cavestro in tre frazioni) e Giraudo, torinese dal grande passato e Manfred Fellin, che ieri era uscito vincente dal match maratona (durata 4 ore e 10 minuti) contro il saluzzese Antonio Gramaglia.
Si proseguirà con Beghi – Bertuccioli, Gjomarkaj (oggi autore della vittoria contro Goitre in due frazioni) – Bonadio, seconda testa di serie, Campo – Zanada. Completeranno il quadro dei match di singolare le sfide tra Enrico Burzi, numero 3 del seeding e Tommaso Roggero, Tommaso Metti e Gianluca Marino. Proseguirà anche il tabellone di doppio.