Ultime Notizie


NELL’OPEN BNL BENE GIRAUDO E GIANNUZZI, DOMANI AVVERSARI

Proseguono a ritmo serrato gli incontri nell’Open BNL al Monviso Sporting Club (13.000 euro di montepremi) che qualifica i migliori tre giocatori del singolare e le migliori due coppie del doppio, nonchè i finalisti del 4.a categoria, alle prequaliche degli Internazionali d’Italia a Roma e al torneo di 4.a categoria nella stessa prestigiosa sede.
Le perle di giornata portano i nomi di Alberto Giraudo, già 2.1 e top 500 Atp, classe 1983 ed abituale sparring di Fabio Fognini, e Alessio Giannuzzi, tornato in stagione a vestire i colori del Circolo della Stampa Sporting di Torino. Giraudo, al primo torneo stagionale di livello, tesserato per il Royal Torino, ha impiegato un set, il primo vinto 7-5, per prendere le misure al 2.4 Fellin. Nel secondo ha trovato le cadenze dei giorni mgliori e chiuso 6-1. Giannuzzi ha piegato il 2.3 Giovanni Rizzuti, testa di serie numero 10, con lo score di 6-4 4-6 6-2 palensando ottima condizione e grandi rovesci bimani, alcuni dei quali caduti inesorabilmente sulla riga per il disappunto frammisto a plauso del rivale di giornata. Domani Giraudo e Giannuzzi daranno vita ad uno degli ottavi di finale (secondo match dalle 9,30) di maggior interesse del programma. A segno oggi anche il 2.4 Filippo Mora che ha piegato in tre set la resistenza del meglio classificato (2.3) Emanuele Molina.
Tra i promossi anche Alessandro Dragoni (2.4) che ha spento i sogni di gloria del torinese Edoardo Lavagno, lo scorso anno protagonista nella stessa rassegna. Il mancino delle Pleiadi, ancora alla ricerca della miglior forma dopo una lunga pausa (oltre sei mesi n.d.r.) per infortuni assortiti ha avuto l’occasione di conquistare il primo set, quando avanti di un break è andato a servire per il 5-3. Non l’ha sfruttata e dopo aver ceduto per due volte il turno di battuta a Dragoni, per il 6-4 parziale, ha subito il 6-2 di sigillo al testa a testa nel secondo set. Dragoni se la vedrà domani con Maccari, da questa stagione impegnato negli alle allenamenti al Match Ball Bra, oggi autore della vittoria in tre frazioni sull’emergente ligure Ceppellini (6-2 2-6 6-3). Abbastanza facile il passaggio negli ottavi per la seconda testa di serie, il 2.1 Riccardo Bonadio, che ha fermato in due set (6-2 6-3) Marco Gjomarkaj. Promosso anche Gianluca Beghi, n° 3 del seeding, grazie al successo colto sullo score di 6-2 7-6 contro Federico Bertuccioli, 2.4 di buon potenziale.
Domani il programma prevede gli ottavi di finale del singolare. Il via alle 9,30 con tre sfide: Nardi/Bonadio, Maccari e Dragoni, Sibona e il vincente Roggero/Burzi. A seguire Giannuzzi/Giraudo, Mora/Cannella e Coppini contro il vincente di Zanada/Campo. In chiusura del quadro dei singolari Eremin/Capello e Beghi contro il vittorioso della sfida Marino/Metti. Prosegue anche il quadro del torneo di doppio.