Ultime Notizie


Il Paddle al Monviso SC

Tra le discipline che la nuova struttura del Monviso ospiterà, il Paddle (letteralmente Pagaia) riveste un ruolo centrale. Disciplina sportiva a metà tra il tennis e lo squash, è sempre più diffusa tanto da godere ormai di un vero e proprio circuito internazionale. Si diffondono poi diversi i clinic anche a livello nazionale.

Anche se diverso dal Tennis per attrezzatura, si gioca in doppio con una racchetta simile a quella del beach tennis ma più spessa e in parte meno maneggevole. La “Pagaia” appunto. Forata al centro è resa più leggera ed ha un’altezza massima di 45,50 cm. Le palle sono da regolamento le stesse del tennis, in alcuni casi però si usano anche quelle de-pressurizzate. Il campo misura internamente 20 m per 10 di larghezza e presenta delle pareti ad U in cristallo o materiale trasparente che consente la visione del gioco dall’esterno.

paddle_championships_1976

Le regole sono quelle del tennis con alcune eccezioni. La palla può rimbalzare sulle pareti laterali e di fondo ed è ammesso un solo servizio. Il Paddle ha origini a Scarsdale, sobborgo a nord di New York, dove fu inventato nel 1928, quando la stagione estiva era ormai conclusa e l’autunno alle porte.

Tre i campi che saranno messi a disposizione dei soci, secondo il progetto già in via di sviluppo del nuovo Monviso Sporting Club. Uno di questi è già stato allestito ed è utilizzabile, già dal Challenger svoltosi a fine aprile durante il quale è stato possibile per molti prendere confidenza con questa interessante e divertente “nuova” disciplina.

Per informazione è possibile scrivere a segreteria@monvisosportingclub.it o contattare telefonicamente la segreteria.