Ultime Notizie


Challenger ACE | Il titolo a Marco Cecchinato


Chiusura trionfale per Marco Cecchinato nella finale dell’Atp Challenger di Torino, con un ace al quarto match point utile. L’ennesimo di una partita ancora una volta perfetta, per issare il trofeo davanti alla folta platea del Monviso Sporting Club di Grugliasco. Un’ora e 12 minuti e anche l’ultimo avversario, il belga Kimmer Coppejans, testa di serie numero 4, ha dovuto alzare bandiera bianca sullo score di 6-2 6-3 in favore del 22enne palermitano: “Un punteggio che non fotografa pienamente i valori in campo – ha detto al termine il vincitore.

Kimmer è un avversario ostico e lo dimostrano i due titoli da lui vinti in stagione a livello Challenger. Sul 4-0 del secondo set ho avuto un piccolo calo di tensione e lui è stato pronto a risalire prima sul 2-4 poi sul 3-5. Nel game decisivo ho giocato con coraggio e chiuso prima che il quadro si complicasse. Sono contento del titolo e del fatto di averlo raggiunto dopo due semifinali nell’ultimo mese. Punti importanti ma non penso alla classifica. Vorrebbe dire mettersi solo pressioni gratuite. Ora andrò a Roma per il Challenger al Garden e poi spero di entrare nelle qualificazioni degli Internazionali BNL d’Italia”.
Elogi anche dal rivale di giornata, Kimmer Coppejans: “Marco ha messo in mostra un gran tennis, dal primo all’ultimo quindici. Per me è stata una bella settimana che non si è conclusa con il titolo ma sono felice per essere riuscito a superare diversi avversari quotati con grinta e determinazione. Le armi per salire. Una bella cornice di pubblico, per l’intero torneo, che merita applausi. Anche questo contribuisce ad esaltare il nostro sforzo di campo”.

 

Cecchinato, numero 150 Atp e già numero 134 del giugno dello scorso anno, è al secondo titolo di carriera a livello Challenger, dopo quello ottenuto a San Marino nel 2013.

 

La cronaca. Partenza sprint di Cecchinato, al break già al secondo gioco. Un vantaggio mantenuto dal tennista azzurro fino al 5-2, grazie ad un servizio molto efficace e alle traiettorie esterne messe sul piatto del confronto, come già fatto in semifinale. Coppejans ha incassato e più volte subito, palesando anche un po’ di stanchezza, quella accumulata nel corso della settimana torinese. Chiusura con un secondo break di marca azzurra per il 6-2. Tonificante in casa Cecchinato. Rapido cambio di scena ed ecco il secondo set. Cecchinato non ha perso tempo e riprodotto l’apertura della prima frazione, con tanto di break per il 2-0, bissato al quarto gioco. Sembrava fatta ma Coppejans ha provato la reazione, trovandola in parte grazie ad alcuni vincenti con il rovescio bimane, al termine del palleggio o in ribattuta. E’ risalito, il belga, fino al 2-4 e poi al 3-5 e dopo aver annullato i primi due match point. Chiusura in stile, come detto in apertura, al 4° match point.
Poi le premiazioni e l’appuntamento al prossimo anno. Il torneo è andato in archivio come prima assolutamente di successo: “Un ringraziamento a tutti – ha sottolineato Fabio Ponzano – direttore generale Ace Tennis Center, la società che ha organizzato l’evento – dai ball boys all’intero staff che ha lavorato per la riuscita della manifestazione, perfettamente diretta da Giorgio Tarantola. In primo piano anche gli sponsor che hanno creduto nel nostro progetto, le autorità presenti alla giornata finale, con il sindaco di Volvera e l’assessore all’urbanistica della Città di Grugliasco in primis”. Gran pubblico anche in finale, nonostante la minaccia di pioggia che aveva già caratterizzato la prima giornata di main draw.

Roberto Bertellino – Ufficio Stampa ACE Tennis Center e Monviso SC